I contenuti presenti sul blog "GASTROPASTA" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o ridistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la ridistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright©2011 Gastropasta by KeG. All rights reserved

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Pagine

Contest Vinto

lunedì 2 luglio 2012

Soqquadri Verrigni, rana pescatrice e olio al peperoncino Lamantea

Dopo una lunga assenza, ritorniamo con una proposta leggera ma squisita!
Soqquadri Verrigni e Olio Lamantea un binomio d'amore...provare per credere!
 Gli ingredienti:
  • 250 gr di soqquadri Verrigni
  • 500 gr di rana pescatrice
  • 50 gr di pinoli tostati
  • olio al peperoncino Lamantea
  • qualche rametto di timo
  • 2 cucchiai di capperi dissalati
  • 10 pomodorini
  • 100 gr di pecorino stagionato grattuggiato
Cominciamo a pulire la pescatrice privandola della lisca centrale e tagliamola a cubotti di 2 cm per lato circa..
in una saltapasta rosoliamo uno spicchio d'aglio con l'olio al peperoncino,i capperi e i pinoli.Uniamo la pescatrice . Aggiungiamo i pomodorini tagliati a metà,il timo ed aggiustiamo di sale. Intanto caliamo la pasta e prepariamo le cialdine di pecorino,potete anche scegliere di farle un po' più grandi a mò di recipiente e servire la pasta all'interno.Scoliamo la pasta e saltiamola con il sughetto impiattare servendo con le cialdine e buon appetito!

5 commenti:

  1. Complimenti!!!!
    Un piatto elegante e davvero invitante
    Un bacio e bentornata

    RispondiElimina
  2. Un piatto splendido dall'aspetto succulento!!! :-)
    Grazie per esserti unita al mio blog!

    RispondiElimina
  3. davvero uno spettacolo... tutta da provare ^^ bravissima cara <3

    RispondiElimina