I contenuti presenti sul blog "GASTROPASTA" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o ridistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la ridistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright©2011 Gastropasta by KeG. All rights reserved

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Pagine

Contest Vinto

venerdì 30 dicembre 2011

Megatoast!

Qualche anno fa su alice tv ho visto questi toasts di Luisanna Messeri,da allora li ho riproposti in varie occasioni...piacciono sempre!
Ingredienti:
2 confezioni di pane al latte per tramezzini
300 gr prosciutto cotto
300 gr fior di latte o mozzarella sgocciolata
4 uova
sale e pepe
50 gr circa di burro
Ungere bene una teglia con il burro e rivestire il fondo con le fette di pane . Distendere il prosciutto e sopra la mozzarella tagliata a fettine. Fare un secondo strato dei tre ingredienti e in ultimo un terzo strato pane. In una ciotola sbattere le uova condite col sale e pepe e versarle sul pane. Qualche fiocco di burro e mettere in forno per venti  minuti  finchè non è ben dorata la superficie. Tagliare a quadrotti e  servire sistemati a piramide su un vassoio.Ecco il risultato





domenica 25 dicembre 2011

la mia versione dell'after eight!

A noi è piaciuta tantissimo fresca ma golosa!

Ingredienti per la base di biscotti:
250 gr biscotti secchi al cacao
110 gr burro 3 cucchiai zucchero muscovado

per la bavarese all menta:
crema inglese da 4 tuorli
250cc di panna da montare
120cc circa di sciroppo di menta
mezzo cucchiaino di agar-agar
cioccolato fondente circa 300gr

Tritare finemente i biscotti,aggiungere lo zucchero muscovado che ha un leggero odore di melassa e liquirizia...Trovo che ci stia a meraviglia con il profumo della menta! Versare il burro fuso lavorando il composto finchè non risulterà come sabbia bagnata.
Formare uno strato compatto di biscotti in uno stampo a cerchio apribile,lasciarlo rapprendere in frigorifero. Intanto preparare la crema inglese facendo la prova con il cucchiaio,quando intiepidisce,aggiungere l'agar agar precedentemente sciolto in un pochino di latte(circa 4 volte il suo peso)e lo sciroppo alla menta. Montare la panna. Unire la panna alla  crema inglese e qualche scaglietta di cioccolato,avendo cura di non smontarla...A me piace bella areata come una spuma...è ora di assemblare!
Adagiare delicatamente sullo strato di biscotti e ricoprire il tutto con un generoso strato di buon cioccolato fondente fuso !


Con questa ricatta partecipo al contest :

una tazza di...polenta!

A causa del pc capriccioso e dei molteplici impegni siamo stati un po'(moooolto assenti)...

qualche giorno fa abbiamo cenato con questa buonissima caldissima polenta"arricchita"

Preparate la polenta come di consueto...Nulla vi vieta di usare quella istantanea se non avete tempo di rimestare farina di mais per minimo 40 minuti!
A noi piace lasciarla un po' lenta...Aggiungete ,quando è ancora calda, del formaggio stagionato grattuggiato...
Imburrate lo stampino o cocotte o tazza che avete scelto. Versate qualche cucchiaiata di polenta ,abbondante fontina, del prosciutto cotto e terminate con altra polenta...
Aggiungete qualche fiocchetto di burro quà e là in superficie e infornate fino a che non farà la crosticina dorandosi !


Con questa ricetta partecipo al contest :



venerdì 16 dicembre 2011

Torta arancia e mandorle

Nei freddi pomeriggi d'inverno,con un buon the caldo è un'ottima merenda... Il profumo di arancia e cannella evoca il Natale,ma...come al solito ultimamente, è di facile e veloce realizzazione!
Ingredienti:

  • succo di 2 arance
  • scorza di 1 arancia
  • 250gr di zucchero
  • 75gr di burro
  • 3 uova
  • 250gr di farina
  • cannella q.b.
  • 8 gr di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 40gr di mandorle tostate e tritate grossolanamente
  • 50gr di cioccolato fondente tritato
  • zucchero a velo per cospargere
Sbattere le uova intere con il burro a pezzetti a temperatura ambiente.
Incorporare lo zucchero e sbattere finchè il composto non risulta spumoso,unire il succo di arance.
Riunire in una ciotola tutte le polveri preventivamente setacciate(farina,cannella,lievito,sale) e unirle al composto di uova,gradatamente mescolando dall'alto verso il basso.
In ultimo unire le scorzette d'arancia,il cioccolato e le mandorle.
Versare il composto in uno stampo foderato con carta da forno e infornare a 170° per 25 minuti circa.

mercoledì 14 dicembre 2011

Torrette di melanzane

dal sapore fresco ma pieno,un po' di leggerezza dopo un bel po' di abbuffate..in previsione delle prossime feste cerchiamo di mantenerci un po' più light !

2 melanzane
150gr di ricotta
50 gr pistacchi tritati grossolanamente
8 pomodori secchi sott'olio
sale,pepe,timo q.b.
Lavate e tagliate le melanzane nel senso della larghezza e grigliarle su una piastra rovente.Intanto ammorbidite la ricotta con sale, pepe e timo, unire i pistacchi ,i pomodori secchi a listarelle e farcire le melanzane ancora tiepide a strati. Terminare con delle listarelle di pomodoro e una spolverata di pistacchio!


con questa ricetta partecipo al contest:



martedì 13 dicembre 2011

Gnocchi di ricotta

Avevo della ricotta che dal frigo mi chiamava...ed anche se non è una ricetta proprio invernale ho scelto di provare gli gnocchi alla ricotta! Poco male, qui il vero freddo non è ancora arrivato...
Sono velocissimi da fare, è un piatto last minute...Io li ho conditi con un sughetto abbastanza ristretto di datterini,basilico, una grattugiata di parmigiano generosa... et voilà
Ingredienti :
250gr di ricotta
140gr di farina
1uovo
abbondante parmigiano
sale e pepe q.b.

In un recipiente adagiare la ricotta, meglio se lasciata un po' in un colapasta per farla perdere un po' del suo siero.Aggiungere uovo, sale, pepe e formaggio cominciare a mescolare..Incorporare la farina fino che il composto diventa una soffice palla.
Passare sul piano di lavoro ben infarinato formare prima dei salsicciotti e poi tagliare a tocchetti, ma proprio alla buona!
Tuffare gli gnocchi in acqua salata a bollore un po' per volta e alzarli dall'acqua con una schiumarola man mano che affiorano.Condire a piacere.




lunedì 12 dicembre 2011

Chioccioline rustiche

Somiglia tanto alla torta delle rose, ma solo nella forma! Nel gusto somiglia ad una pizza rustica o torta salata...Inutile dire che il risultato migliora usando il lievito madre, ma da quando c'è un'altra cucciola in casa il tempo scarseggia! Accontentiamoci nel caro lievito di birra in cubetti!
Ingredienti:
1/2 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaio di olio evo
1/2 cucchiaino di zucchero
acqua tiepida q.b. in questo caso circa 200ml (dipende dall'umidità)
1 patata lessa
1 presa di sale
prezzemolo tritato opp origano opp timo,maggiorana ecc (in base al vostro ripieno)
200 gr di farina manitoba
250gr di farina 00

per il ripieno:
1 grosso peperone
300gr pasta di salame
formaggio grattuggiato
olio
aglio, sale, pepe, prezzemolo

per la variante:
2 melanzane piccole
300 gr porchetta di ariccia
provola affumicata
olio


Cominciate sciogliendo il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero e l'olio.Aggiungete la patata schiacciata e parte della farina.A questo punto unire il sale, le erbe aromatiche ed il resto della farina.
Lavorate l'impasto sulla spianatoia energicamente, se necessario  sbattete e picchiatelo fino a che non diventa liscissimo (insomma sfogatevi pure!). Ponete in prima lievitazione circa un'oretta.
Procedete con il ripieno, nel primo caso ho saltato il peperone con olio , aglio, prezzemolo,aggiustato di sale e pepe a cottura quasi ultimata ho aggiunto la pasta di salame . Mentre intiepidisce riprendete l'impasto e allargandolo con i polpastrelli delle dita, in modo da non schiacciarlo sgonfiandolo, abbozzate un rettangolo.Adesso si può dare una passata di mattarello, giusto per livellarlo.
Cospargete il rettangolo di formaggio grattuggiato poi con peperone e salame,arrotolatelo, tagliatelo a fette spesse circa 3,5-4 cm e riponete nuovamente in lievitazione in uno stampo apribile disponendo le chioccioline a raggiera, pennellate con un po' di latte. Quando le chioccioline sembrano elefanti in una utilitaria,rispennellate!(io ho aggiunto un po' di sale rosso in superficie). è il momento di infornare...stando bassi con la temperatura per permettere di cuocere anche l'interno...circa 170° per 30_40 min o comunque fino a doratura!

variante con melanzane, porchetta di Ariccia e provola affumicata



Con questa ricetta partecipo al contest di :






domenica 11 dicembre 2011

Crumble alla zucca...

Qualche giorno fa ho riciclato un bel po' di zucca,è venuto fuori un profumatissimo crumble!
Gli ingredienti:

800gr di zucca  circa
200gr di pancetta
3 cucchiai olio EVO
una piccola cipolla
20 gr di noci tritate grossolanamente
q.b. di sale, pepe e prezzemolo o altra erba aromatica.
PER LE BRICIOLINE:
140 gr di farina
30 gr di noci tritate
30 gr formaggio grattuggiato
100 gr di burro


Rosolare la pancetta a listarelle con la cipolla e l'olio.Aggiungere la zucca pulita e tagliata a cubetti.
 Cuocere a fuoco dolce in modo da non dover aggiungere acqua,salare, pepare e aggiungere le noci.
Quando la zucca è quasi disfatta, schiacciarla grossolanamente con una forchetta profumare con l'erba prescelta.
Intanto che la zucca intiepidisce sabbiare la farina con il burro e aggiungere le noci e il formaggio.Imburrare delle cocottine versare la zucca e cospargere con le bricioline. Servire tiepide.

Il crumble può essere conservato in frigo fino a poco prima di servire,bastano pochi minuti per la cottura...se riposa troppo da cotto le bricioline perdono la croccantezza perchè assorbono l'umidità del ripieno.
La qualità delle foto non è ottimale, bisogna migliorare!



sabato 10 dicembre 2011

Torta senza uova e burro

Ottima a merenda e abbastanza leggera,per quanto potrebbe esserlo una torta...
Indicata anche per chi ha delle intolleranze...Non da meno, è il fatto che in tutto sporcherete una ciotola, una frusta e la teglia per cuocere! Non servono neanche le fruste elettriche, insomma vi risolve la merenda o la colazione dei piccoli in pochi minuti...
Questa è la versione dark, si può anche omettere il cacao sostituendolo con la farina in egual peso, vediamo gli ingredienti:
250gr di zucchero
180gr di farina
50 gr cacao amaro
1 bustina di lievito vanigliato
250 ml latte
30 gr di nocciole, opp amaretti, opp cocco rapè, opp mandorle (a scelta e facoltativo)


Bastano poche mosse, riunite  tutte le polveri in una ciotola setacciandole.
A filo aggiungete il latte sbattendo con la frusta a questo punto potete personalizzarla,tostando magari delle nocciole e tritandole grossolanamente oppure sbriciolando degli amaretti nel composto o ancora scegliendo delle mandorle e del cocco...potete sceglierne uno, due o nessuno degli ingredienti facoltativi
in forno 180° circa 25 min, vale la prova stecchino!





giovedì 8 dicembre 2011

Polpettone in sfoglia

piatto unico, vista l'aggiunta di porchetta..ma davvero molto gustoso! in foto non si vede ma d'accompagnamento c'era una salsina che somiglia tanto a quella svedese con le famose polpettine(senza far pubblicità)

si ottiene scaldando circa 25 gr di farina con 25 gr di burro una volta formata la palla che si stacca dalle pareti del tegame (vuol dire che la farina è cotta) si stempera con 200ml circa di brodo caldo e si aspetta che rapprenda continuando a mescolare a fuoco dolce...il procedimento è simile a quello di una salsa besciamella
provare per credere!

martedì 6 dicembre 2011

Schwarzwälder Kirschtorte ovvero la mia Foresta Nera!

una bontà unica...da veri cultori del cioccolato!
la ricetta è quella classica senza varianti, c'è solo l'aggiunta di biscottini al cioccolato bianco come girotorta,e le farfalle in cioccolato al posto dei classici riccioli bianchi e neri...
insomma la differenza è nella presentazione .
L'interno: i classici 3 strati di morbidissima base al cioccolato,la composta di ciliegie fresche, la panna , il cioccolato e l'immancabile kirsch!

lunedì 5 dicembre 2011

TORTA TOPOLINO!

Questa torta ha un valore affettivo più che materiale...l'ho preparata per il primo compleanno del mio nipotino!
Le decorazioni sono in sugar paste e cioccolato plastico,per ovvie ragioni non ho la foto della fetta..

FERRETTI CON SCAMPI E GRANNY SMITH

Un primo non da tutti i giorni ,un po' particolare, ma magari può essere un'idea per i prossimi giorni di festa.
Prende poco tempo, provatelo!
Ingredienti e foto(un piccolo vezzo: il fiorellino fatto con la mela non è obbligatorio :-))
Ingr 500gr di pasta fresca di semola tipo ferretti
500 gr di code di scampi puliti e privati del filo nero intestinale.
1 granny smith
2 grossi pomodori maturi spellati e privati dei semi
una punta di curcuma
metà scalogno
1 punta di pereroncino
vino bianco
sale q.b.
4 cucchiai di olio evo
1 piccola noce di burro

Intanto che l'acqua bolle,tagliare la mela a tocchetti e farla saltare con la noce di burro. In un' altra capiente padella,scaldare l'olio con lo scalogno tritato finemente, la punta di peperoncino.Aggiungere gli scampi, e sfumare con il vino bianco. Aggiungere la curcuma, proprio una puntina e aggiungere la dadolata di pomodori a questo punto salare.Il tutto deve durare pochissimi minuti altrimenti lo scampo risulta sgradevole deve cuocere pochissimo.Scolare la pasta, farla saltare brevemente con gli scampi e le mele impiattare e servire subito!

CROSTATA-PIZZA CON PATATE, PANCETTA E PROVOLA...

Questa "crostata" da noi è di casa!
Sbrigativa, gustosa e accontenta anche i gusti difficili del piccolo della famiglia...
eccovi foto e ingredienti...
ingredienti per la pasta-pizza:
400gr farina 00
200 ml circa di acqua tiepida
1 cucchiaio di olio EVO
un cucchiaino di zucchero
una presa di sale
circa 12 gr lievito di birra

per il ripieno:
4 grosse patate
150 gr di pancetta preferibilmente tesa in un unica fetta
un pezzetto di cipolla
una piccola provola
olio
1 bicchiere di vino rosè per sfumare

Preparare l'impasto pizza ,sciogliendo in un recipiente,  il lievito in acqua tiepida, l'olio,lo zucchero e man mano parte della farina.
Ora si può aggiungere il sale e il resto della farina e trasferire il tutto sul piano da lavoro lavorando bene..il segreto è "picchiare" la pasta. Risulterà liscissima...
Porre a lievitare coperta con un canovaccio
Intanto sbucciare , lavare e tagliare a tocchetti le patate.
In padella antiaderente senza alcun grasso soffriggere la pancetta e la cipolla tagliata quasi a velo, aggiungere le patate, regolare di sale e pepe, sfumare con il vino e lasciar evaporare l'alcol.
Stendere la pasta pizza una volta lievitata,in uno stampo da crostata,avendo cura di tenerne una pezzetto per formare le losanghe
Sul fondo aggiungere qualche tocchetto di provola in modo che la farcia non risulti "scollata" dalla base, il resto della provola aggiungerla alle patate e versare tutto il composto.
Formare delle losanghe e pennellarle con poco latte o uovo leggermente sbattuto.
Infornare a 200 ° circa per 35-40 minuti dipende dal forno o comunque fino a doratura, servire tiepida.


venerdì 2 dicembre 2011

Inaugurando questo angolino...

Approdiamo anche noi su blogger un po' disorientati...per svago, diletto e amore per la buona cucina..
condividendo ricette, sensazioni e profumi di uno dei pochi "veri"piaceri della vita!
A presto!
Katia & Gino